Come pulire le finestre affinché siano sempre impeccabili!

Nel tempo, inquinamento e sporcizia si accumulano lentamente ma inesorabilmente sulle finestre, opacizzando la vista e ostacolando la preziosa luce solare. Ma c’è qualcosa di addirittura peggiore: le striature spesse lasciate da una pulizia impropria.

Per mantenere la una panoramica chiara verso l’esterno e rendere felici le piante da appartamento, ecco qualche consiglio per pulire le finestre come non avevi mai fatto!

Scegli una giornata nuvolosa

Pulire le finestre in una giornata torrida, magari sotto il sole cocente, farà asciugare il detergente sulle finestre calde prima che tu possa fare qualsiasi cosa, lasciando aloni difficili da rimuovere. Se il clima non aiuta, puoi sempre iniziare a pulire le tue finestre dalla parte in ombra della casa.

finestre terrazza pulite

Rimuovi subito sporco e polvere

Prima di iniziare, togli lo sporco dal telaio della finestra con una spazzola o un pennello o usa l’aspirapozvere per auto. Ciò eviterà che lo sporco si trasformi in una spiacevole miscela fangoso se mescolato con un detergente. Se i vetri della tua finestra sembrano particolarmente sporchi, apri la finestra e lava i vetri con acqua calda saponata e una spazzola morbida, quindi risciacqua e lascia asciugare.

Per spolverare velocemente tende e persiane, ripassa entrambi i lati con uno spolverino in microfibra oppure apri le lamelle e puliscile una per una con un panno umido seguito da uno asciutto.

Puoi anche rinfrescare le tue tende mettendole in asciugatrice per 15 minuti con un ciclo "solo aria". Se vuoi tende profumate, scegli il profumatore di bucato per asciugatrice professionale Aladin.

Scegli il detergente giusto (e spruzzalo generosamente)

Non risparmiare sullo spray detergente, soprattutto se le finestre sono molto sporche. Hai bisogno infatti di parecchio detergente per sciogliere lo sporco in modo che possa essere completamente spazzato via, a meno che tu non scelga un prodotto concentrato e professionale con detergente per vetri Aladin.

Se preferisci i metodi fai da te, puoi cimentarti nella preparazione del detergente all’aceto per vetri fatto in casa. Ecco cosa ti serve:

  • 2 tazze d'acqua;
  • 1/2 tazza di aceto bianco;
  • 1/4 di tazza di alcol denaturato al 70% di concentrazione.

Unisci gli ingredienti e versali in un flacone spray.

Il panno di microfibra

Ad alcune persone piace asciugare i vetri con i giornali, ma è sempre meglio usare panni in microfibra riutilizzabili: sono super assorbenti, lavabili e lasciano il vetro lucido e senza aloni. Se preferisci usare un panno carta, scegli una marca che sia all'altezza del compito. Panni di carta di scarsa qualità possono distruggersi e lasciare pelucchi.

Quando pulire le finestre?

La pulizia delle finestre è un’attività noiosa e pesante. Tuttavia, non si tratta di qualcosa che va fatto quotidianamente o più volte a settimana. Infatti, è sufficiente dedicarsi al lavaggio delle finestre una volta all’anno, massimo due. Inoltre puoi facilitarti il lavoro dividendolo per stanza e distribuendolo su più giornate. Quando pulisci, ricordati di strofinare un lato della finestra orizzontalmente e l’altro verticalmente: in questo modo, se si formeranno aloni e strisce, saprai facilmente su quale lato dovrai intervenire!

 


Cleaning HO.RE.CA

La linea cleaning ho.re.ca è una linea di pulizia professionale interamente dedicata ai settori dell’ospitalità come hotel, ristorazione, bar, luoghi pubblici e domestici. I prodotti cleaning sono ideali sia per le grandi superfici sia per una igienizzazione degli ambienti comuni.

Post più vecchio
Post più recente

Lascia un commento

Nota: i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Chiudi (esci)

Popup

Use this popup to embed a mailing list sign up form. Alternatively use it as a simple call to action with a link to a product or a page.

Age verification

By clicking enter you are verifying that you are old enough to consume alcohol.

Ricerca

Main menu

Carrello

Il carrello è vuoto
Acquista